Storyweek #42 Copia

Cosa abbiamo letto di interessante nel web questa settimana?
Eccolo riassunto nel nostro storyweek:

L’intervista di Giampaolo Colletti a Seth Godin, il guru del marketing;
Il principio 80/20 secondo il quale l’80% dei risultati deriva dal 20% delle cause, è una regola sempre valida? ;
C’è un altro Salento oltre quello delle vacanze ed è pieno di case strane. Un fenomeno bizzarro e poco conosciuto raccontato in un inventario fotografico;
Il riconoscimento facciale sta creando un mondo distopico;

#01

«Dobbiamo far scendere i brand dalla giostra dei social media, che va sempre più veloce, ma non arriva mai da nessuna parte. È giunto il momento di smettere di convincere con insistenza e di disturbare o fare spamming, fingendo di essere i benvenuti.»

#02

Dovremmo dire di no molto più spesso per raggiungere risultati migliori, con minore sforzo. La regola 80/20 indica a chi e a cosa dire di no.
Come sostiene Warren Buffett, «La differenza tra quelli che hanno successo e quelli che hanno molto successo è che questi ultimi dicono quasi sempre di no».

#03

Davide Giannella e Massimo Torrigiani curano il libro Salento moderno di Humboldt Books, inventario fotografico su un fenomeno bizzarro e poco conosciuto.

#04

Dalla sorveglianza di massa orwelliana della Repubblica popolare cinese fino all’Ungheria, gli stati autoritari hanno trovato nelle nuove tecnologie di profilazione il loro miglior alleato. Con quali rischi per i cittadini?

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *